20/09/10

E' difficile...

E' difficile in certi stati d'animo immaginare che dietro un cielo plumbeo e minaccioso possa nascondersi il sole. Ci si sente immersi dentro una cappa scura da cui sembra impossibile uscire.

E' difficile pensare che possa, al di là del nostro sguardo, muoversi qualcosa che spazzi via ciò che da tempo avvolge i nostri pensieri.
La lotta è dentro e fuori di noi.
Può bastare un vento leggero, ma tenace a riportare quella luce che ormai sembrava spenta per sempre, a restituirci quel cielo sereno sotto cui possiamo ancora tornare a sperare e a camminare.

13 commenti:

  1. è vero... è in questi momenti che bisogna avere fede.

    RispondiElimina
  2. è vero cara Giulia...io mi fido sempre di quel vento leggero, perché credo che esista e che prima o poi arrivi. ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Non sono così ottimista,in questo periodo per una serie di cose.Anelo a quel venticello!
    Cristiana

    RispondiElimina
  4. Spero che non sia uno di quei momenti... e se lo è, spero di portarti un soffio di vento :-)

    RispondiElimina
  5. Il vento spazza via nuvole e cattivi pensieri.

    Un bacio e buon martedì!

    RispondiElimina
  6. Per fortuna si può confidare nel vento! Mi piace tanto l'ultima immagine

    RispondiElimina
  7. bisogna "solo" avere pazienza. baci

    RispondiElimina
  8. eppure se si va oltre con la mente, oltre le nubi e gli astri e ancora oltre...forse un sentore d'anima...
    e l'infinito palpito dell'Universo.

    RispondiElimina
  9. Difficile a volte riuscire davvero a trovare quella forza che ti fa pensare che rivedrai la luce.

    RispondiElimina
  10. Un grazie e un caro saluto a tutti

    RispondiElimina
  11. Mi complimenti con te Giulia fai delle foto molto belle, quest'ultima e davvero stupenda.
    Ciao

    RispondiElimina
  12. è vero. accande di trovarsi in quei momenti in cui nessun posto e niente ci riesce a calmare o rasserenare...

    RispondiElimina
  13. L'autunno mi mette una gran tristezza. Vorrei andare in letargo.
    Belle immagini, comunque.
    Ciao Giulia!

    RispondiElimina