24/10/10

Rodari e la sua fiducia nel potere liberatorio della fantasia


Rodari avrebbe compiuto il 23 ottobre 90 anni, ma resta oggi più che mai attuale il messaggio che ci ha lasciato con i suoi innumerevoli libri e con il suo modo di vedere la scuola. Oggi la fantasia con cui lavorava questo scrittore e maestro sembra volata via dalle finestre di tutte le scuole. Dobbiamo avere il coraggio di riaprirle per farla nuovamente entrare e rivedere i nostri bambini imparare sorridendo come vedete in questo splendido filmato.

8 commenti:

  1. Un maestro di vita per tutti, non solo bambini ed anche uno dei miei autori preferiti fin da quando ero una bambina.

    RispondiElimina
  2. Incredibile ma da piccola l'ho letto poco.

    Buona serata!

    RispondiElimina
  3. grandissimo maestro, nel senso vero. Senza retorica penso fosse un esempio da seguire, e non solo in ambito scolastico. Oggi alcuni insegnanti a sentirlo nominare sfoderano un sorriso tipo rimpianto, altri dicono "eh ma erano altri tempi", in questi -vuol dire- ci meritiamo il vuoto.
    Grazie di averlo ricordato con questo bellissimo video

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Da piccolissima, ricevetti in dono il Libro degli errori e ricordo che rimasi interdetta, anzi piuttosto scandalizzata: ma come? un libro dedicato agli errori di ortografia?
    Il mio senso dell'umorismo allora era in boccio, pochissimo sviluppato: non avevo il dubbio che (in un libro!) si potesse perfino prendere in giro la scuola. Cresciuta un po', lo trovai più divertente. Ma sempre col sospetto, sotto sotto, che l'avesse scritto qualcuno che voleva burlarsi del lettore, più che delle maestre. Che ne pensi?

    RispondiElimina
  6. Lo scopersi da ragazza ed è sempre rimasto tra i miei autori preferiti per come sviluppò il mio senso dell'ironia e delle fantasia.
    Cristiana


    PS Anche a me piacerebbe incontrarci e farci delle belle risate e ritengo che non sia impossibile.

    RispondiElimina
  7. Leggevo da bambino Rodari su "Il Corriere dei Piccoli": ai conservatori dell'epoca era evidentemenre sfuggito qualcosa. L'ho letto con i miei figli, soprattutto, finalmente, da testi scolastici. Spero di poter fare altrettanto con i nipoti.

    RispondiElimina
  8. Grazie per averlo ricordato, Giulia, e grazie per questo video.
    "Filastrocche in cielo e in terra" e "Favole al telefono" hanno accompagnato la mia infanzia ma non sapevo nulla di lui e sono contenta di aver colmato questa lacuna.

    RispondiElimina