03/11/11

il nostro spazio interiore non è mai vuoto e neppure taciturno

In verità il silenzio assoluto non esiste spontaneamente. C'è sempre una vibrazione nell'aria e nelle notti del tropico, notti di Puerto Rico, quando il cuculo si addormenta affaticato e la vibrazione così prossima delle stelle si trasforma in un brusio che si avverte appena. Ma può giungere persino a udirsi, se continua questo silenzio.

Forse è proprio l'udito, l'organo privilegiato dell'anima umana che trasforma la vibrazione, di per sé impercettibile, in brusio e, in certi momenti privilegiati, in musica.
Dunque accade che, se osserviamo il nostro spazio interiore, troviamo che non è mai vuoto e neppure taciturno. (…)

Non siamo mai del tutto silenziosi. Anche nei sogni possiamo percepire in certi momenti una specie di ronzio di un alveare di api, di insistenti zanzare in altri. Un brusio di insetto che giustifica da solo il fatto che, nei tempi aurorali della cultura greca, l'anima sia stata designata con il nome di un insetto, «psiche», farfalla. Un insetto che è anche simbolo di libertà. Non canta la farfalla, come si sa, ne emette un suono particolare; ma una farfalla non è mai quieta, le vibra il corpo delicato, le vibrano soprattutto le ali. E questa vibrazione produce un lieve suono inconfondibile, misterioso e tenace, un filo di seta che non si rompe e che sembra essere il riflesso di uno sconosciuto, inudibile suono del mondo intero, del cosmo che vibra sempre. Una vibrazione iniziale, del prima e del dopo, sembra condensarsi nel palpitare tenace del cuore.

 
Roma, 28 giugno 1964
Maria Zambrano

8 commenti:

  1. Splendida citazione, commovente, di una grande donna.
    Cara Giulia, sono felice di rileggerti dopo la mia pausa.
    Sei sempre meravigliosa.
    A presto,
    Lara

    RispondiElimina
  2. Che bella ! Che bello potersi concentrare su queste cose importanti dopo tutto il chiasso esterno .

    RispondiElimina
  3. Splendida immagine quella del cosmo che vibra. Vibra insieme con la nostra anima ma il suono di questa vibrazione si sente solo se lo si ascolta.

    RispondiElimina
  4. Riflessioni profonde espresse con rara raffinatezza lessicale.

    RispondiElimina
  5. Non credo nel caso, dunque prendo come un messaggio diretto (anche) a me queste splendide parole in cui mi sono imbattuta stamattina.
    Grazie per avermele offerte.

    RispondiElimina
  6. Un piacere leggere le tue proposte, sempre. Capita spesso di identificarsi con le sensazioni descritte, cosichè la condivisione di emozioni, quasi piccola empatia, diventa naturale. Grazie. :)
    è una gioa leggerti

    RispondiElimina
  7. Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina