19/03/14

Essere uomini di fede? avere davanti a sé un muro di dubbi

Michael Lonsdale ne Il villaggio di cartone
"La vera fede è quando il peso dei nostri dubbi è superiore a quello delle convinzioni.    Per essere uomini di fede bisogna avere davanti a sé un muro di dubbi. Troppo comodo affidarci all'ideologia o alla religione, affidarci ad altri che pensino per noi. Nei momenti terribili della vita ci chiediamo dove sia Dio, e sapete perché lui non risponde mai? Perché dobbiamo rispondere noi. Troppo comodo far rispondere lui".
 "Il bene è più grande della fede. Per fare il bene non serve la fede". "E, comunque, la vere fede  sta nelle nostre coscienze. La globalità ha cambiato l'immigrazione: dietro le merci si accodano i popoli, donne, uomini. Tutto sta cambiando, la crisi crea equivoci: dopo la guerra abbiamo lavorato per diventare ricchi. Invece, siamo diventati miserabili. Stiamo perdendo anche i valori della convivenza e della solidarietà. E la fede non ci basta più per conservarli". "Vorrei solo suggerire ai cattolici, e io sono fra di loro, di ricordarsi più spesso di essere anche cristiani".

Da un'intervista di Ermanno Olmi sul suo film Il villaggio di cartone

2 commenti:

  1. "La vera fede è quando il peso dei nostri dubbi è superiore a quello delle convinzioni.
    Allora la mia fede è immensa, come tutti coloro che dicono
    Dio è con noi
    Gott mit uns
    Allah akbar
    ???
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. Avere dubbi, guardare oltre, è anche essere umani, d'una umanità perduta nell'effimero delle certezze!

    RispondiElimina