23/10/15

Assumersi la responsabilità della propria vita e trasformarla in un’esistenza umana

Prendere coscienza del fatto che la vita esiste grazie al nostro respiro è indispensabile per fare di noi degli esseri viventi autonomi. Dobbiamo assumerci la responsabilità della nostra vita e trasformarla in un’esistenza umana. Per questo è necessario mantenere e sviluppare il proprio respiro, e anche costituire una riserva di soffio disponibile: un’anima che ci permetta di non fare dipendere il respiro solo dalle necessità immediate che affrontiamo.
E’ questo, in effetti, il primo significato della parola anima. Senza questa riserva perdiamo la nostra autonomia. Ma questa non può essere mantenuta senza trasformare continuamente il nostro respiro vitale in respiro spirituale, in soffio al servizio del pensiero, della meditazione o della preghiera, in soffio che ispira le nostre parole e ci permette l’ascolto dell’altro, un soffio che rende possibile e alimenta un amore voluto, libero, reciproco.
E come fuori di noi lo fa l’universo vegetale, noi dobbiamo costantemente purificare il nostro respiro interiore da ciò che lo inquina, lo paralizza, lo distrugge, da ciò che lo rende inutilizzabile e tossico per la nostra vita e per quella altrui per salvaguardare la nostra esistenza naturale, e il soffio della nostra anima deve rimanere puro per concederci una parola e un ascolto vivi e disponibili, un pensiero giusto, un amore vero e condivisibile.
Si tratta di individualizzarsi e di situarsi come un essere umano in mezzo agli altri viventi, umani o non umani, di riuscire a essere la prima dimora di se stessi e per se stessi, una dimora nella quale stare e a cui sempre far ritorno per proteggere e coltivare la nostra vita e per poterla condividere… concentrandoci sul soffio che ci abita…
(...) La vita non è mai qualcosa che semplicemente mi appartiene. Innanzitutto l’ho ricevuta da chi mi ha generata, e in particolare da mia madre che mi ha nutrita con il suo stesso corpo, con il suo stesso respiro. Prendersi cura della propria vita è un modo di rendere grazie per il dono ricevuto, di rispettarne e farne fruttare l’eredità .
di Luce Irigaray in Una nuova cultura dell’energia. Al di là di oriente e occidente

1 commento: