02/10/15

Autunno

 
 Nelle limpide giornate di ottobre, venendo da Radetzystrasse si può vedere (...) un gruppo di alberi nel sole. Il primo albero, che si erge davanti a quei ciliegi rosso cupo che non danno frutti, è così fiammeggiante di colori autunnali, è una macchia d'oro così smisurata da sembrare una fiaccola lasciata cadere da un angelo. E ora che arde, né il vento di autunni, né il gelo riusciranno a spegnerlo.
Chi mai vorrà parlarmi di foglie che cadono e di morte bianca di fronte a quest'albero, chi impedirmi di conservare l'immagine negli occhi e di credere che per me continuerà a risplendere per sempre come quest'ora e che su di esso non grava la legge del mondo?
da "Giovinezza in una città austriaca" di Ingeborg Bachmann

Nessun commento:

Posta un commento