17/04/16

Amare non finisce. È come se il mondo stesse in attesa di me


"Ci sono tre cose per le quali io sono nata e per le quali do la mia vita. Sono nata per amare gli altri, sono nata per scrivere, e sono nata per crescere i miei figli...
Amare gli altri è l'unica salvezza individuale che conosco: nessuno sarà perduto se dà amore e riceve talvolta amore in cambio...
Se non fossi madre, sarei sola al mondo... So che un giorno i miei figli apriranno le ali per il volo necessario, e io resterò sola. Quando resterò sola, starò semplicemente seguendo il destino di tutte le donne. Mi resterà sempre amare.
Scrivere è qualcosa di estremamente forte ma che può tradirmi, abbandonarmi; un giorno potrò sentire di aver già scritto quella che è la mia parte, il mio ruolo a questo mondo, e non ho nessuna garanzia. Mentre amare io posso, fino all'ora della morte. Amare non finisce. È come se il mondo stesse in attesa di me. E io vado incontro a ciò che mi attende".

Clarice Lispector

l brano è tratto dal libro di Edda Melon, Salva con nome 

Nessun commento:

Posta un commento