07/09/17

Erudizione e cultura

Arthur Schopenhauer ritratto da Ludwig Sigismund Ruhl nel 1815
Studenti ed eruditi di ogni genere e di ogni età, di regola, vanno soltanto in cerca di notizie, non già di penetrazione nelle cose.
Per loro è un punto d'onore aver notizia di tutto quanto, di tutte le pietre e piante o battaglie o di tutti gli esperimenti, e di tutti quanti i libri.
Che la nozione sia soltanto un mezzo per giungere alla penetrazione delle cose, ma di per sé abbia poco o nessun valore, non viene loro in mente; è, invece, un modo di pensare che caratterizza la mente filosofica.
Quando osservo l'imponente erudizione di quella gente che sa tutto, alle volte, mi vien da dire a me stesso: quanto poco deve aver avuto da pensare un simile tipo, se ha potuto leggere tanto!
Arthur Schopenhauer, Parerga und Paralipomena 

Nessun commento:

Posta un commento